Come inserire la tua attività su Gaeta Shop

Come inserire la tua attività su Gaeta Shop

Tabella dei Contenuti

Gaeta si unisce e porta la spesa a casa tua

Gaeta si unisce e porta la spesa a casa tua

Gaeta Shop è il portale che racchiude le attività commerciali di Gaeta e permette di vendere e acquistare online beni e servizi di cui i cittadini necessitano, tutto senza uscire di casa.

Gaeta Shop doveva essere presentata al pubblico in estate ma, considerata la circostanza di emergenza in cui la città si trova, abbiamo deciso di accelerare i tempi e offrire ai commercianti l’opportunità di rilanciare la propria attività online, e ai cittadini di poter fare acquisti e riceverli senza muoversi da casa, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale.

A tal proposito, ci scusiamo anticipatamente nel caso ci fossero delle imprecisioni e vi invitiamo a esporci i vostri suggerimenti.

Apri il tuo negozio online in 5 minuti

  1. Scegli il piano di abbonamento che fa al caso tuo e crea il tuo account su Gaeta Shop.
  2. Inserisci le informazioni più importanti sulla tua attività: nome, indirizzo, telefono, email e la categoria merceologica
  3. Inserisci il logo del tuo negozio.
  4. Crea un’immagine accattivante per la copertina.
  5. Aggiungi testi, immagini dei prodotti, metodi di pagamento e di spedizione.
  6. Pubblica il tuo negozio e inizia subito a vendere online!

Organizza le spedizioni

Indica l’orario di ritiro della merce, in modo tale da agevolare te e i tuoi clienti ed evitare che si formino file davanti al negozio.

Indica i tempi di consegna e il costo della spedizione.

Indica orari e tempi per la preparazione della merce e i tempi di consegna.

Hanno diritto alla consegna gratuita gli iscritti alla lista comunale.

Ho bisogno di informazioni 
prima di attivare il mio negozio

Conattaci per informazioni

  •  

Domande Frequenti per Acquistare

Hai domande prima di acquistare?

Rispondiamo ad alcune domande generali sulle modalità di acquisto, consegna e pagamenti.

Ti invitiamo a controllore se il tuo negoziante applica le stesse condizioni per le suddette voci.

Ecco le risposte alle vostre domande più frequenti

Come posso ricevere la mia spesa e quanto costa?

Effettuando il tuo ordine online, il negoziante ti avviserà appena sarà pronto così potrai ritirarlo presso il negozio senza dover aspettare o fare file interminabili. 

Riceverai un messaggio con la data di consegna.

Tempi di consegna

I tempi di consegna variano da negozio a negozio. Verifica sulla scheda del negoziante se corrispondono con quelli descritti qui.

Come posso pagare?

Puoi pagare via PayPal con carta di credito o utilizzando la piattaforma dei pagamenti sicuri di PayPal.

Puoi pagare alla consegna in contanti se il tuo venditore lo permette. Ti preghiamo di avere l’importo esatto per il pagamento per agevolare il servizio.

Come posso ricevere la mia spesa e quanto costa?

Resi e Rimborsi

Non è possibile la restituzione dei prodotti acquistati.

Non è possibile effettuare il reso dei prodotti freschi acquistati dato che non possono essere rimessi in commercio senza pericoli per la salute dei clienti e non è possibile garantirne un’adeguata conservazione.

In caso di ricezione di un prodotto non conforme o danneggiato scrivi al negoziante dal modulo che trovi sulla pagina del negozio entro 2 ore dall’arrivo della merce allegando necessariamente le foto in modo da permettere al nostro servizio clienti di effettuare un controllo visivo del prodotto danneggiato o non conforme. 

Ti chiediamo di indicare nell’oggetto il riferimento del tuo ordine. Cercheremo di capire il problema e di trovare insieme una soluzione.

In caso di prodotto mancante ti chiediamo di contattare il negoziante dal modulo che trovi sulla pagina del negozio sempre entro le 2 ore dall’arrivo della merce.

Codici Sconto

Verifica i codici di sconto disponibili nel negozio.

Seguici su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sulle offerte in corso.

Quali precauzione devo prendere per ricevere la mia spesa?

Contro il contagio da coronavirus indossa la mascherina e i guanti per ricevere il nostro corriere. Tutto il contenuto della tua spesa è stato preparato con la massima attenzione dal negoziante.

Concorda l’orario per ritirare la spesa con il negoziante nel punto vendita e mantieni almeno un metro di distanza dagli altri clienti.

Verifica che la consegna la stia effettuando un nostro corriere chiedendo di confrontare il numero dell’ordine che hai fatto per citofono.

Hai altre domande?

Contattaci o contatta direttamente il tuo negozio di riferimento

    • Indirizzo Email
  •  

Un posto d’onore al palloncino!

Il palloncino ricopre sempre un ruolo da protagonista.
Suscita grandi emozioni e ispira sogni e fantasie. Quanti di voi hanno visto il film di animazione “UP”? Ricordate Carl il protagonista? Una volta vecchio e solo realizza un suo desiderio, parte con la sua casa appesa a una miriade di palloncini. E la straordinaria impresa del signor Trappe? L’avventuroso americano che tra mille peripezie, è riuscito a sorvolare le Alpi su un seggiolino appeso a 54 palloncini gonfiati a elio. Quanti di noi almeno una volta nella vita non hanno sognato tali imprese!!! Magari restano solo sogni, ma sapere che qualcuno riesce a realizzarli riempie di meraviglia.

I palloncini nella loro semplicità racchiudono tanta forza.
Riescono sempre a regalare gioia, sorrisi e a tenere grandi e piccini con il naso all’insù quando ci lasciano e volano via. Il primo palloncino fu inventato in America 160 anni fa, mentre in Italia fu Angelo Rocca nel lontano 1902 a creare la prima fabbrica per la produzione manuale del palloncino in lattice. Nonostante siano passati tutti questi anni nessun altro oggetto inventato per le feste è riuscito a farlo scomparire …a meno che non sia esso stesso a volersene andare via, quando scoppia.

È superfluo dire che una festa non è tale senza la presenza del palloncino.
Fa gli onori di casa, accoglie i nostri ospiti con bellissime scenografie. Con i palloncini si possono realizzare tante decorazioni particolari: archi, centrotavola, animali, fiori o semplicemente gonfiarli a elio, chiuderli con nastrini colorati e lasciarli volare verso il soffitto. Tanti accessori contribuiscono alla sua bellezza e a rendere i tuoi eventi spettacolari. Se inserisci dei led all’interno dei palloncini puoi creare dei giochi di luce fissa o lampeggiante, …i tuoi ospiti resteranno stupiti!!!

Un posto d’onore al palloncino.
Anche se la scena è del festeggiato possiamo tranquillamente regalare al caro palloncino il posto d’onore che gli spetta in tutte le feste di successo, in ricorrenze speciali, in momenti felici e, magari proprio nel momento in cui ne lasciamo volare tanti verso il cielo, urlando insieme …HipHipUrrà!!!

HipHipUrrà
Noi di HipHipUrrà siamo dei fan sfegatati del palloncino. Ne abbiamo sempre una scorta e per la gioia di tutti li tiriamo fuori ogni volta che c’è da fare festa. È utilizzato da tutti i professionisti del settore festa, nel nostro elenco attività sono tanti gli inserzionisti che riescono a fare delle vere sculture e ad allestire meravigliose scenografie.
Ci piacerebbe condividere con te esperienze e suggerimenti che riguardano il nostro amato palloncino. Inviaci un tuo commento o scrivici, …ce le racconteremo di tutti i colori.

 

Il primo compleanno

Il bebè festeggia il suo primo compleanno
Questa giornata è importante e darà il via alla tanto amata tradizione dei compleanni. Il primo compleanno, rappresenta una giornata memorabile, soprattutto per i genitori che pieni d’orgoglio passano in rassegna l’anno appena trascorso. Anche il bambino ama i festeggiamenti. Benché ancora non capisca di che cosa si tratti, si trova al centro dell’attenzione, circondato da volti sorridenti e sereni.

È quasi un rito festeggiare il primo compleanno dei bambini in famiglia
Mamma, papà, fratellini, nonni, zii e cugini, padrini e madrine e tanti amici con bambini. La prima candelina, è il primo traguardo importante del tuo piccolo, e il miglior posto per spegnerla, rimane l’intimità della casa che mamma e papà devono allestire per un evento davvero speciale. La coreografia classica prevede la torta, la candelina e la canzoncina di tanti auguri. I bambini adorano i rituali decidi quali tradizioni aggiungere. Ovviamente ogni compleanno successivo, sarà diverso da quello precedente, ma al bambino farà piacere che alcuni elementi ricorrano ogni anno. Può trattarsi di addobbi particolari della tavola, di regali speciali, di una formula magica o di una canzone, …pensaci!!!

Non trascurare le decorazioni
Bandierine, festoni e palloncini colorati sono particolarmente graditi al festeggiato. Nei negozi specializzati trovi coordinati molto carini per il primo compleanno e tutto il necessario come candeline, decorazioni per torte. Dai un’occhiata al nostro elenco attività puoi trovare tante proposte, scegli gli articoli più adatti alla festa del tuo bebè porteranno tanta allegria.

Crea lo spazio per il gioco
Per la festa del primo compleanno molti invitati sono piccolini. Molti di loro probabilmente non avranno ancora iniziato a camminare. Se la festa si svolge in casa un grande tappeto o una bella coperta potrebbe essere la soluzione giusta per farli stare insieme e allo stesso tempo per farli gattonare in un posto morbido. Aggiungi tanti cuscini si sentiranno più protetti. Se la festa è all’aperto e hai un bel giardino i bimbi possono tranquillamente giocare sull’erba, a contatto con l’ambiente. Togliete loro le scarpine e fateli esplorare liberi!!! Basteranno pochi e semplici giochi per divertirsi. Regala ai piccoli invitati cappellini e palloncini mylar così potranno giocarci durante la festa e poi portarli a casa.

Il buffet dei piccoli
Ogni bimbo è diverso, alcuni sviluppano prima e a un anno possono addentare quasi tutti i cibi. Altri invece mangiano ancora gli omogenizzati. Preparare qualche cibo per i piccoli invitati non è quindi semplice. Magari puoi preparare dei succhi di frutta, una macedonia con frutti a misura di bimbo (banane, mela, pera) e aggiungere qualche omogenizzato di frutta. Per chi è già in grado di addentare, possono andare bene dei biscottini e magari anche la torta stessa del compleanno.

Il buffet dei più grandi
Anche se i protagonisti della festa sono i piccoli invitati non puoi lasciare a bocca asciutta i più grandi. Devi necessariamente preparare un piccolo rinfresco anche per loro. Per il menu prendi spunto dalle nostre ricette salate, ricette finger food, ricette dolci, aperitivi e succhi. E dai un’occhiata a qualche pratico consiglio su un rinfresco fai da te.

Foto e ricordi del primo compleanno
Presto il tuo bambino non si ricorderà più del suo primo compleanno e le foto resteranno tra i ricordi più cari. Quindi fai attenzione e cerca di ottenere il meglio dai tuoi scatti. Magari, segui qualche piccolo accorgimento di HipHipUrra e le tue foto saranno ancora più belle!!! Oltre alle foto conserva anche alcuni souvenir tangibili. Metti in un album gli inviti e bigliettini augurali oppure dedica una scatola ai ricordi del primo compleanno. Altra simpatica idea è quella di dipingere un grande “quadro” insieme agli ospiti e appenderlo nella cameretta del bambino. Quando il tuo bambino sarà più grandicello, potrai raccontargli come tutti abbiano partecipato alla realizzazione di quel capolavoro e vedrai, …lui non si stancherà mai di ascoltare chi ha disegnato quel viso buffo o il sole giallo.

Alcune regole per una festa ben riuscita
1.
Meglio far venire gli invitati dopo il sonnellino pomeridiano del tuo bambino.
2. Prepara con anticipo il rinfresco in modo che durante la festa puoi occuparti solo del festeggiato e degli ospiti.
3. Non aspettare l’ultimo momento per gli addobbi, decora soprattutto la stanza della festa senza dimenticare di segnalare con tanti palloncini il luogo della festa e i dintorni per renderlo visibile a tutti.
4. Nel caso partecipino altri bambini più grandi (fratelli maggiori, cugini, vicini di casa, ecc.), pensa a qualche gioco per bambini e come intrattenimento.
5. La degustazione della torta costituisce uno dei momenti clou della giornata.

HipHipUrrà
Siamo curiosi di sapere come andrà il compleanno del tuo bebè e se in qualche modo abbiamo contribuito al successo della tua festa. Che te ne pare dei nostri consigli pratici, …ti hanno aiutato? Non dimenticare abbiamo bisogno anche dei tuoi commenti per migliorare. Inviaci un tuo commento o scrivici, saremo lieti di conoscere la tua opinione, i nostri pregi ma anche i nostri difetti …e fare tesoro dei tuoi suggerimenti!

 

I bambini amano le sorprese

Organizza la sua festa di compleanno …e non dirgli nulla!
Il giorno del compleanno, si sa, è un giorno importante per il bambino che ne attende l’arrivo già dai giorni precedenti, ne parla in casa e coi compagni, avanza richieste per eventuali regali, chiede, fa domande, interroga i genitori per l’organizzazione della festa… Insomma, è un momento di grandi aspettative. Pensare ad una festa a sorpresa potrebbe essere un’idea per fare al tuo bambino un dono davvero speciale: un giorno diverso per il suo compleanno. Ovviamente, senza che lui ne sappia nulla e programmando tutto in anticipo con la massima segretezza.

La mattina del giorno tanto atteso
È importante calcolare tutto per bene altrimenti rischi di essere scoperto. Al risveglio fai gli auguri al tuo bambino, senza, però, dare troppa enfasi alla cosa. Se vuoi puoi pensare di regalargli qualcosa di poco conto o che non lo interessa tanto, in modo che si senta importante, ma non eccessivamente soddisfatto. Nascondete il regalo vero in qualche angolo oscuro della casa dove lui non possa trovarlo. Il meglio arriverà dopo, quando meno se lo aspetta!!!
Se il compleanno cade in un giorno di scuola, organizza i festeggiamenti per il pomeriggio. Con una scusa qualunque fai in modo che il festeggiato esca, puoi mandarlo fuori con i nonni o con qualche zia. Nel frattempo, magari con l’aiuto di un’amica, prendi tutto il necessario e addobba la stanza scelta per la festa con tanti palloncini colorati, festoni e ghirlande. Poi occupati della zona rinfresco, metti nei vassoi tutte le pietanze precedentemente preparate, se vuoi puoi prendere qualche idea su un rinfresco fai da te. Apparecchia la tavola con tovaglia, piatti, bicchieri, posate, tovaglioli, centrotavola… magari scegli il coordinato del personaggio preferito dal tuo bambino, nei negozi specializzati ne trovi tanti per tutti i gusti e a costi veramente ragionevoli. Spargi tanti coriandoli colorati sopra la tavola e posiziona i vassoi con il cibo.

Attenzione calcola bene i tempi
Affinché il tutto riesca alla perfezione mettiti d’accordo con i genitori degli altri bambini e fai in modo che arrivino a casa puntuali in un momento in cui il festeggiato non c’è. Stessa cosa se avete chiamato un animatore per i giochi e le attività da fare durante la festa. Tutti muniti di trombetta e cappellino, dovranno aspettare il festeggiato in silenzio nella stanza dove si svolgerà la festa. Quando il bambino sarà di ritorno, fai in modo che sia costretto a suonare e comportati inizialmente come se nulla fosse o dovesse accadere. Portalo con una scusa qualunque nel luogo della festa e… “SORPRESA”, grideranno tutti gli invitati accogliendolo con trombette e schiamazzi. E la sua festa di compleanno è bella e pronta!!!

Il bambino sarà felicissimo
Dopo la freddezza dimostrata nella mattinata, il bambino non si aspetta certo nulla di simile e la sua gioia sarà moltiplicata dalla bellissima sorpresa. Si divertirà tantissimo e, soprattutto, imparerà che non bisogna mai perdere la speranza.
Una bella lezione per un bambino che deve diventare grande!!!

HipHipUrrà
Non c’è niente di meglio che fare delle belle sorprese alle persone a cui vogliamo bene. E se vuoi rendere ancora più speciale la sorpresa puoi trovare tante soluzioni personalizzate per bambini di ogni età dai professionisti del settore. Cerca nel nostro elenco attività e guarda tutte le proposte dei nostri inserzionisti. Facci sapere come andrà la tua festa a sorpresa e se in qualche modo abbiamo contribuito alla sua buona riuscita con i nostri consigli pratici. Non dimenticare, inviaci un tuo commento o scrivici, …abbiamo bisogno anche dei tuoi suggerimenti per migliorare.

 

Un rinfresco fai da te

Hai coraggiosamente deciso di organizzare un rinfresco per festeggiare un evento, una ricorrenza una cerimonia e non vuoi affidarti a ristoranti, nè ad agenzie di catering perché vuoi contenere costi e nello stesso tempo ti piace il fai da te?
Molti credono che sia un’arte riservata solo a chi ha talento culinario. Niente di più errato!!! Metti alla base dei tuoi preparativi “la semplicità” e tanta “buona volontà” e segui i consigli pratici di HipHipUrrà.

1. Decidi chi invitare e la location
Per prima cosa è fondamentale stabilire come e dove è meglio allestire il tuo rinfresco. Per non sbagliare fai una lista degli invitati, definisci il numero certo degli ospiti e l’età media. Pensa allo spazio necessario per contenerli tutti comodamente e decidi la location. Dai un’occhiata ai suggerimenti di HipHipUrrà troverai la soluzione più adatta al tuo rinfresco per grandi e bambini. Decidi in base alla fascia d’età dei partecipanti e al numero, se realizzarlo seduti intorno a un tavolo o a buffet.

2. Stabilisci le pietanze e prendi nota del menu
Il menu deve comprendere un po’ di tutto, dagli antipasti ai dolci per rispettare i gusti di tutti e per apparire completo agli invitati. Preferisci gusti semplici e tradizionali guadagnerai tempo nella realizzazione ed è un modo sicuro per accontentare tutti. Puoi optare per vivande fredde e calde purché queste ultime siano portate dalla cucina all’ultimo momento. Se conosci bene gli ospiti sarà facile evitare cibi sgraditi o alimenti che creino problemi di intolleranza. Prendi spunto dalle nostre ricette salate. Per un buffet in piedi ti consigliamo preparazioni che si possono tagliare a piccoli pezzi e non richiedono l’uso del coltello. Se vuoi eliminare completamente l’uso delle posate la soluzione più pratica la trovi tra le ricette finger food, sicuramente più laboriose ma di sicuro effetto… farai un figurone!!!.

3. Decidi quali dolci preparare
Cerca tra le nostre ricette dolci i dolcetti più semplici da realizzare in modo che siano vari, tanti e di piccole dimensioni. Per la torta decidi se comprarla in pasticceria o preferisci farla in casa. Assieme ai dolci per terminare con gusto il tuo rinfresco, prevedi di offrire del liquore e un buon caffé, vedrai, sarà molto gradito dai tuoi ospiti. Se non hai la macchina del caffé con le cialde, puoi prepararne tanto con la moka, zuccherarlo e metterlo nei thermos. Fai in modo che tutto sia pronto sul tavolo, si deve solo versare nelle tazzine.

4. Fai l’elenco della spesa
Sulla base delle ricette che hai deciso di realizzare adatta la quantità degli ingredienti al numero dei tuoi ospiti. Se le pietanze sono tante, non è necessario preparare ogni piatto per il numero esatto di ospiti, tieni conto che le dosi delle ricette valgono per pranzi normali. Anche se ognuno volesse assaggiare tutto, si servirebbe di quantità ben al di sotto del normale. Prendi carta e penna e scrivi per ogni pietanza del tuo menu gli ingredienti e la quantità da acquistare.

5. Tieni presente alcune regole generali
Acqua, bibite, liquori, caffé: considera che soprattutto in queste occasioni se ne fa sempre un largo consumo, quindi è preferibile acquistarne in quantità maggiori.
Spumante: calcola che con una bottiglia di spumante si servono circa 6-8 persone in bicchieri flute.
Pane: aggiungi del pane sfizioso al tradizionale per arricchire il tuo rinfresco. Puoi farlo in casa variando sugli ingredienti. Realizza il tuo pane alle noci, alle olive, al sesamo… sbircia tra le nostre ricette pane.
Aperitivi e succhi: prevedi la preparazione di aperitivi e succhi alcolici e analcolici per accontentare astemi e bambini.
Stuzzichini e sfiziosità: non sono mai abbastanza perché appetitosi in ogni momento. Scegli tra patatine, noccioline, popcorn, salatini, olive, salumi….
Fai le tue scelte, calcola le quantità giuste e aggiungi quello che vuoi acquistare nell’elenco della spesa.

6. Allestimento tavoli buffet
Pensa alla disposizione del buffet. Controlla che la lunghezza del buffet sia adeguata al numero di ospiti previsti. Per 50 persone occorrono almeno 5 metri di buffet mentre per 100 persone sono necessari 10 metri di lunghezza. Puoi scegliere di sistemare tutto, bevande comprese, in un unico lungo tavolo da mettere possibilmente in mezzo alla sala in modo da renderlo accessibile da tutti i lati. Un’alternativa che può aiutarti nella sistemazione delle pietanze e anche molto più comoda per gli ospiti, è quella di utilizzare tre tavoli distinti, uno per le bevande, uno per il dolce e uno per il salato. Addirittura se hai spazio sufficiente per evitare fastidiose code puoi aggiungere altri tavoli per suddividere il buffet e/o creare punti di appoggio per altre funzioni (regali, bomboniere, ecc.). Copri i tavoli con tovaglie delle giuste dimensioni e adatte per l’occasione. Non dimenticare di posizionare in più punti ampi cestini, ti aiuteranno nella raccolta dei rifiuti.

7. Anche l’occhio vuole la sua parte
Il successo del tuo rinfresco sarà legato oltre alla qualità del menu anche a come saranno presentate le pietanze. Nei negozi specializzati scegli tra i coordinati tavola il più adatto all’occasione del tuo rinfresco. Non trascurare l’allestimento della sala o della zona di casa che ospiterà la festa. Le decorazioni, gli addobbi, sono fondamentali per creare l’atmosfera della festa, magari dai un’occhiata anche al nostro elenco attività puoi trovare tante altre proposte per il successo della tua festa. Quando apparecchi la tavola presta la massima attenzione, non lasciare spazi vuoti, distribuisci i vassoi in modo tale che a colpo d’occhio risulti variegata e piena di cose buone.

8. Preparazione delle portate
Per agevolare il lavoro e guadagnare tempo, alcuni piatti puoi cucinarli anticipatamente e congelarli. Mentre per altri puoi anticipare qualche operazione al giorno prima. La presentazione delle pietanze è fondamentale quanto la riuscita della ricetta. Sistema tutte le pietanze in anticipo, prepara quelle che saranno presentate fredde, quelle che dovranno essere riscaldate nel forno ed eventualmente quelle da cuocere all’ultimo momento, utilizza vassoi e zuppiere per contenerle. Se nel programma c’è anche una cerimonia a cui partecipare o assistere, avrai bisogno sicuramente di un aiuto per predisporre tutto in tempi utili, prima di uscire di casa. Non permettere l’ingresso degli ospiti prima di aver allestito completamente il buffet e tutta l’area interessata. L’effetto sorpresa è già un buon inizio per il successo del tuo rinfresco.

9. Fresco alle bevande
Non dimenticare di mettere in fresco le bevande soprattutto nel periodo estivo è preferibile farlo dal giorno prima. Evita di usare il congelatore all’ultimo momento rischi di dimenticartene. Se proprio devi, saranno sufficienti 15 minuti ma ricordati di impostare una sveglia. I vini bianchi vanno tenuti in fresco fino al momento di servirli ad una temperatura di 10/12°C. I vini rossi non vanno messi in fresco, la loro temperatura ideale è di 14/18°C , ti consigliamo una stappatura anticipata di almeno un’ora. Per mantenere fresche tutte le bevande il ghiaccio può essere un aiuto quando i frigoriferi non bastano, sarà sufficiente un’ora per raffredare le bevande. Puoi utilizzarlo in grandi secchielli colorati o in altri contenitori adatti al tema della festa. Dai sfogo alla tua fantasia …sarà divertente!!! Scegli i bicchieri sulla base delle bevande, disponili con ordine in numero doppio rispetto al numero degli invitati.

10. Fai il punto della situazione
Tutto deve essere pronto in anticipo. Qualche giorno prima, per non rischiare di dimenticare nulla controlla di avere tutto il necessario per la preparazione del tuo rinfresco. Se hai chiesto l’aiuto di altre persone accertati della loro disponibilità. Fai un programma delle ultime cose da fare nei giorni che precedono la festa. Per non dimenticare nulla ti consigliamo di prendere sempre carta e penna, e di annotare tutto. Parti per tempo a cucinare. Raggruppa tutte le cose che ti serviranno per apparecchiare i tavoli, per le decorazioni e per gli addobbi che personalizzeranno la tua festa. Fai un bel respiro e …tutto è pronto per realizzare il tuo rinfresco. Vedrai che soddisfazione!!!

HipHipUrrà
Siamo curiosi di sapere come andrà il tuo rinfresco e se in qualche modo abbiamo contribuito al successo della tua festa. Che te ne pare dei nostri consigli pratici, …ti hanno aiutato? Non dimenticare abbiamo bisogno anche dei tuoi commenti per migliorare. Inviaci un tuo commento o scrivici, saremo lieti di conoscere la tua opinione, i nostri pregi ma anche i nostri difetti …e fare tesoro dei tuoi suggerimenti!